Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Definizione eterotrofi

Cosa sono gli eterotrofi:

Gli eterotrofi sono esseri viventi che non sono in grado di produrre il proprio cibo e quindi hanno bisogno di ingerire o assorbire molecole organiche preformate da altri esseri viventi, per ottenere energia e sintesi delle biomolecole di cui hanno bisogno.

La parola "eterotropo" deriva dai termini greci hetero = altro, diverso e trophos = nutrizione, cibo. Significa letteralmente "nutrirsi di un altro".

Sono esseri eterotrofi, animali, protozoi, funghi e la maggior parte dei batteri.

Gli esseri eterotrofi sono incapaci di produrre materiale organico da materiale inorganico, a differenza degli esseri autotrofi, che lo fanno attraverso la fotosintesi o la chemiosintesi.

Maggiori informazioni sul significato degli autotrofi.

In ecologia, gli eterotrofi sono il gruppo di consumatori (principalmente animali) e decompositori, che sono per lo più batteri e funghi che abbattono le sostanze complesse negli organismi, liberando sostanze semplici che possono essere assimilate nell'ambiente dai produttori ( autotrofi).

Gli esseri eterotrofi si nutrono di piante e altri animali, usando questo cibo come fonte di materie prime per la loro crescita e per mantenere la struttura del loro corpo, oltre a fornire energia per il loro metabolismo.

Messaggi Popolari, 2020

SQL

Categorie Popolari

Top