Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

PDF

Definizione Significato di Postmodernity

Cos'è la Postmodernità:

La postmodernità è un concetto che rappresenta l'intera struttura socio-culturale dalla fine degli anni '80 ad oggi. Insomma, la postmodernità consiste nell'ambiente in cui è inserita la società postmoderna, caratterizzata dalla globalizzazione e dal dominio del sistema capitalista.

Diversi autori dividono la postmodernità in due periodi principali. La prima fase sarebbe iniziata con la fine della seconda guerra mondiale e sviluppata fino al declino dell'Unione Sovietica (fine della guerra fredda). La seconda e ultima fase iniziò alla fine degli anni '80, con il crollo del bipolarismo vissuto nel mondo durante la Guerra Fredda.

Le fasi della postmodernità

Prima fase della postmodernità

In generale, la postmodernità rappresenta la "rottura" con i vecchi modelli di pensiero lineare difesi nell'era moderna dall'Illuminismo. Questi erano basati sulla difesa della ragione e della scienza come parte di un piano per lo sviluppo dell'umanità.

Tuttavia, con gli orrori visti durante la seconda guerra mondiale, un forte senso di insoddisfazione e delusione nella società cominciò a crescere, poiché tutto il "piano" plasmato dagli ideali dell'Illuminismo aveva fallito.

Secondo Jean François Lyotard (1924 - 1998), uno dei filosofi più importanti per concettualizzare la postmodernità, questo può essere chiaramente esemplificato come la bancarotta totale delle idee considerate vere e vere dai pensatori moderni.

La postmodernità mette in discussione le grandi utopie e le vecchie certezze che erano state precedentemente sostenute dall'Illuminismo. In questo modo, inizia a considerare tutto come un insieme di semplici ipotesi o speculazioni.

Seconda fase della postmodernità: consolidamento

Molti studiosi considerano la fine degli anni '80 come il consolidamento definitivo della Post-Modernità come struttura sociale, politica ed economica nel mondo. Con la fine del bipolarismo imposto dalla Guerra Fredda, il mondo è venuto a vivere sotto un nuovo ordine, basato sull'idea di pluralità e globalizzazione tra quasi tutte le nazioni.

I progressi tecnologici e dei media, il boom di Internet e il monopolio del sistema capitalista sono alcune delle caratteristiche che hanno contribuito a consolidare i principi che definiscono la società postmoderna.

La definizione di postmodernità è complessa e ci sono diversi punti di vista sulla sua formazione e sul suo significato. Diversi sociologi, filosofi, critici e studiosi cercano di spiegare questo fenomeno che "sostituisce" i principi che un tempo caratterizzarono la modernità.

Caratteristiche della postmodernità

La postmodernità è caratterizzata dalla rottura con gli ideali dell'Illuminismo che furono sostenuti durante l'era moderna, come i sogni utopici di costruire una società perfetta basata su principi considerati veri e unici.

Tra gli altri punti salienti, l'enfasi è data a:

  • Sostituzione del pensiero collettivo e nascita del sentimento dell'individualismo, rappresentato dal narcisismo, dall'edonismo e dal consumismo;
  • Valorizzare il "qui e ora" ( Carpe Diem );
  • Iper-realtà (una miscela del reale e dell'immaginario, principalmente con l'aiuto di tecnologie e ambienti online);
  • Soggettività (niente è concreto e fisso. L'idea prima considerata vera viene interpretata come una sola nell'insieme di ipotesi);
  • Multiculturalismo e pluralità (il risultato della globalizzazione e il mescolamento delle caratteristiche tipiche di ciascuna cultura, per esempio);
  • Frammentazione (mescolanza e unione di vari frammenti di stili, tendenze, culture, ecc.);
  • decentramento;
  • Banalizzazione o assenza di valori.

Vedi anche il significato di Multiculturalismo.

Postmodernità o Postmodernismo?

C'è una grande discussione sull'uso corretto di questi due termini. Alcuni studiosi considerano entrambi i sinonimi, mentre altri tentano di enfatizzare le differenze tra postmodernità e postmodernismo.

Fredric Jameson, critico letterario americano e uno dei principali autori della postmodernità, sostiene che, sebbene simili per alcuni aspetti, i due concetti sono diversi.

La postmodernità sarebbe una struttura, cioè il modo in cui è configurata la società attuale. Per Jameson questo periodo può essere chiamato "tardo capitalismo" o "terzo momento del capitalismo". In breve, rappresenta il periodo in cui la globalizzazione è consolidata, così come i cambiamenti nelle aree tecnologiche, comunicative, scientifiche, economiche, ecc.

D'altro canto, il postmodernismo deve essere interpretato come uno stile artistico-culturale, nato essenzialmente dall'architettura e diffuso nelle arti e nella letteratura.

Cioè, sarebbe corretto usare il termine postmodernismo per riferirsi alle opere e ad altre opere stilistiche che presentano caratteristiche di postmodernità, come ad esempio:

  • assenza di regole e valori;
  • l'individualismo;
  • pluralità;
  • shock e mescolanza tra reale e immaginario (iperreale);
  • libertà di espressione, ecc.

Per Jameson questa differenziazione è importante, perché mentre lo stile è qualcosa di effimero (cambia facilmente), cambiare una struttura non è così facile.

Zygmunt Bauman e la 'Modernità della rete'

Gli studi di Bauman (1925-2017) sulla postmodernità e le sue conseguenze sono considerati tra i più significativi, sia in campo sociologico che filosofico.

Il pensatore polacco ha coniato il termine "modernità liquida" per riferirsi al periodo noto come postmodernità.

Per Bauman, i rapporti sociali nella postmodernità sono molto effimeri, cioè, poiché sono facilmente costruiti, tendono a essere distrutti con la stessa facilità. Le relazioni mantenute attraverso i social network su Internet sono un buon esempio del principio di fluidità delle relazioni contemporanee.

L'instabilità, la frammentazione, la decentralizzazione e il pluralismo, che sono alcune delle caratteristiche più impressionanti della società postmoderna, aiutano a capire l'idea di usare la parola "liquido" per definire lo stato della moderna "modernità", secondo Bauman.

Proprio come i liquidi non hanno una forma e possono "scivolare" più facilmente da un lato all'altro in un vaso, per esempio, così possono essere descritti anche i comportamenti e i valori umani della società globalizzata.

Scopri di più sul significato di Liquid Modernity.

Differenza tra modernità e postmodernità

Per molti studiosi, la cosiddetta "era moderna" sarebbe iniziata dalla Rivoluzione Francese (XVIII secolo), quando ci fu la rottura con i pensieri che prevalevano nel periodo medievale per ascendere gli ideali dell'Illuminismo.

Secondo i principi dell'Illuminismo, la ragione e la scienza hanno prevalso durante la modernità come mezzo esclusivo per conquistare la verità assoluta di tutte le cose.

Durante l'era moderna iniziò anche la rivoluzione industriale, che si sviluppò mentre la società viveva nel bel mezzo di un grande conflitto ideologico. È degno di nota il fatto che a quel tempo l'idea dell'esistenza di una verità definitiva e definitiva fosse assimilata.

A differenza dello stato frammentato della postmodernità, il pensiero lineare e cartesiano predominava nella modernità, dove la società si incontrava sotto il manto di uno scopo comune. I "piani" per costruire strutture sociali utopiche furono ciò che motivò l'umanità durante questo periodo.

Con la fine della seconda guerra mondiale, ci fu una profonda crisi nella società che iniziò ad abbandonare i vecchi "piani" falliti dell'era moderna. Così emergono gradualmente tutte le caratteristiche che definiscono l'attuale società postmoderna: l'individualismo, il dominio del capitalismo, il consumismo, la valutazione del piacere individuale e così via.

modernitàLa postmodernità
Cominciando con la rivoluzione francese (XVIII secolo).A partire dalla fine della Guerra Fredda (anni '80 del XX secolo).
Pensiero lineare e cartesiano.Pensiero frammentato.
Piano collettivo, alla ricerca del "sogno utopico".Individualismo / Ogni persona alla ricerca dei propri piaceri e soddisfazioni individuali.
Cerca ordine e progresso.Scomposizione delle barriere territoriali e culturali / Globalizzazione.
Lavorare verso un "piano" collettivo per il futuro.Edonismo / Vivere il "qui e ora".

Scopri di più sull'Illuminazione. E per capire meglio il significato della struttura della postmodernità, vedi anche cosa è la globalizzazione.

Top