Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Definizione Serial Killer

Che cos'è Serial Killer:

Serial killer è un'espressione in inglese che significa "serial killer", nella traduzione in lingua portoghese.

La caratteristica principale di un serial killer è la sequenza di omicidi che commette, seguendo, di regola, una determinata sceneggiatura, oltre a una "firma", che caratterizza il suo crimine.

Secondo la psicologia, i serial killer hanno profili psicopatologici, cioè sono individui clinicamente perversi con gravi disturbi mentali .

Questo profilo rende gli agenti serial killer consapevoli delle loro azioni. Tuttavia, la volontà di assecondare i loro desideri morbosi è maggiore dei sentimenti di compassione e dispiacere per la vittima.

Presumibilmente, il termine serial killer apparve nel 1840 in riferimento alla storia di un soldato francese che, durante il giorno, viveva nella società e lavorava normalmente, ma durante la notte invase i cimiteri per violentare i morti.

Riconoscimento di un serial killer

Affinché un criminale possa essere classificato come serial killer, deve soddisfare determinati requisiti, come ad esempio:

  • omicidio di due o più vittime in situazioni isolate,
  • presenti motivi psicologici per i loro crimini,
  • modus operandi (forma di recitazione) presente nel crimine,
  • presenza di una "firma" lasciata dall'assassino,
  • in molti casi, coinvolgimento con azioni sadiche o sessuali.

Normalmente, i serial killer sembrano comportarsi normalmente, cioè lavorano, eseguono routine nella società e coesistono con altri gruppi sociali.

Per questo motivo, questi criminali sono considerati sociopatici, perché vivono nella società in un modo normale, ma possono improvvisamente uccidere altre persone senza rimorsi. Alcuni psichiatri ritengono che i serial killer possano avere due personalità.

Triade di MacDonald

La Triade di MacDonald è il nome dato a una serie di caratteristiche che vengono evidenziate nel comportamento dei bambini che potrebbero presentare un potenziale come serial killer .

Gli studi non sono ancora conclusivi, ma sottolineano che molti serial killer manifestavano i seguenti comportamenti durante l'infanzia:

  • ossessione per gli eventi che coinvolgono gli incendi,
  • l'abitudine di fare crudeltà verso gli animali,
  • evento comune di bagnare il letto durante la notte

Famosi serial killer

Alcuni dei criminali, dopo aver scoperto le loro azioni, sono diventati famosi serial killer nel mondo, come nel caso di Charles Manson, leader di una setta che ha ucciso diverse persone alla fine degli anni '60.

Jack lo Squartatore divenne anche un serial killer noto per aver attaccato le prostitute a Londra intorno al 1890. Il marchio dei suoi attacchi fu un taglio alle gole delle vittime.

In Brasile, il "Red Light Bandit", che ha commesso diversi crimini a São Paulo negli anni '60, è uno dei casi di serial killer più famosi del paese.

Un altro caso noto è il "Park Maniac", che ha stuprato e ucciso sei donne a San Paolo nel 1998. Sempre negli anni '90 il "Maniaco della bicicletta" è stato condannato per stupro e morte di meno di 10 bambini.

Vedi anche il significato di Psychopath.

Categorie Popolari

Top