Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Definizione Dracula

Cos'è Dracula:

Dracula è il nome di uno dei più famosi vampiri della storia, un personaggio immaginario creato dallo scrittore irlandese Bram Stoker per il libro "Dracula", pubblicato per la prima volta nel 1897.

Secondo la storia di Stoker, Dracula sarebbe stato un Conte perverso della Transilvania (una regione della Romania) che sarebbe diventato un vampiro durante il Medioevo e devastò diverse città inglesi secoli dopo.

Nella storia di Dracula sono descritte tutte le sue abilità speciali, così come le sue debolezze, che alla fine hanno tracciato quello che è considerato il comune stereotipo del vampiro contemporaneo.

La forza sovrumana, le creature notturne comandanti, le persone ipnotizzanti, tra le altre caratteristiche sono esempi dei poteri relativi a Dracula e descritti nella storia di Bram Stoker.

Attualmente, la figura del conte Dracula è una delle più diffuse in tutto il pianeta, sia attraverso adattamenti cinematografici, teatrali, musicali, ecc.

Il commercio fa anche un sacco di soldi come il personaggio creato da Bram Stoker, specialmente durante Halloween.

Scopri di più sul significato di Halloween.

Origine del conte Dracula

Si ritiene che il personaggio del conte Dracula sarebbe stato ispirato da Vlad III, un monarca assetato di sangue che visse nel XV secolo.

Popolarmente noto come Vlad Tepes o Vlad, "l'Impalatore", questo principe governava la regione della Valacchia (ora Romania), ed era famoso per le sue punizioni eccessivamente crudeli e sanguinarie.

Il padre di Vlad III - Vlad II - era conosciuto come Vlad Dracul, cioè Vlad "Drago", perché apparteneva a un gruppo religioso chiamato "Ordine del Drago". Per essere suo figlio, Vlad III ha ricevuto il titolo di Draculea (il suffisso " ea " significa "figlio"), che potrebbe essere tradotto come "il figlio del Drago".

Tuttavia, la parola Dracul può anche essere interpretata come "diavolo", secondo la lingua rumena. Quindi, Draculea significa "il figlio del diavolo" . Questo significato era usato principalmente tra i nemici di Vlad III, a causa della sua reputazione di estrema crudeltà e mancanza di rispetto per la vita umana.

Vlad III era anche conosciuto con Vlad l'Impalatore a causa della sua tecnica preferita di uccidere i suoi nemici: l' impalamento . Questo crudele modo di tortura consisteva nell'attaccare un paletto di legno attraverso l'ano o la vagina, facendolo penetrare in tutto il corpo, perforando tutti gli organi fino a farlo passare attraverso la bocca, il collo o l'altra parte dell'estremità della vittima.

Tuttavia, tra i rumeni, Vlad III è considerato una figura eroica, perché era un grande guerriero nella lotta contro l'invasione dell'Impero ottomano in quel momento, contribuendo a prevenire l'avanzata dei musulmani in altre regioni d'Europa.

Messaggi Popolari, 2020

IBA

Categorie Popolari

Top