Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Definizione cubismo

Cos'è il cubismo:

Il cubismo è un movimento artistico europeo d'avanguardia, che è emerso in Francia all'inizio del XX secolo ed è caratterizzato dall'uso di forme geometriche per ritrarre la natura .

Il cubismo fu fondato a Parigi attraverso il famoso artista spagnolo Pablo Picasso (1881 - 1973) e l'artista francese Georges Braque (1882-1963).

Les Demoisellers d'Avignon (1907), Pablo Picasso

"Les demoisellers d'Avignon" (1902) di Picasso, è considerato il punto di partenza di questo movimento innovativo.

In generale, il cubismo è caratterizzato dalla rappresentazione di figure della natura dall'uso di forme geometriche, promuovendo la frammentazione e la decomposizione di piani e prospettive. L'artista cubista non si impegna più a usare la vera apparenza delle cose, come nel caso del Rinascimento.

L'arte cubista è considerata una "arte mentale", in cui ogni aspetto del lavoro deve essere analizzato e studiato individualmente.

Cubi, cilindri e sfere sono alcune delle forme usuali nel cubismo, che si distingue dall'arte astratta per l'uso concreto di tutte le forme.

Oltre a Picasso e Braque, altri artisti che furono immortalati come icone di questa avanguardia sono Juan Gris (1887 - 1927) e Fernand Léger (1881 - 1955).

Fasi del cubismo

Il movimento cubista era caratterizzato da tre fasi: lo Zarismo del cubismo (1907-1909), il cubismo analitico (1910-1912) e il cubismo sintetico (1913-1914).

Cubismo cauriano o cubismo pre-analitico (1907 - 1909)

Conosciuto anche come "cubismo pre-analitico", questa è considerata la fase iniziale del movimento cubista (1907 - 1909), dove la base principale era l'opera di Cézanne, con una forte influenza dell'arte africana e l'uso di forme semplificate.

Le opere di Paul Cézanne (1839-1906) servirono come ispirazione per il consolidamento del cubismo. Sebbene non avessero ancora tutte le caratteristiche che definiscono il movimento artistico, alcuni concetti adottati da Cézanne nelle sue opere furono fondamentali per Picasso e altri artisti per costruire lo stile cubista.

Esempio di lavoro del cubismo czarian

Autoritratto (1907), Pablo Picasso

Cubismo analitico (1909 - 1912)

È considerato come "cubismo puro" e difficile da interpretare, in cui le figure vengono scomposte attraverso l'uso di varie forme geometriche.

Con una forte influenza nell'arte africana, le opere in questo periodo permeano i toni monocromatici, prevalentemente verdi, marroni e grigi. Inoltre, c'è anche la necessità di esprimere la natura in modo semplificato, con linee diritte e uniformi.

Esempio di lavoro del cubismo analitico

Violino e Candlestick (1910), Georges Braque

Cubismo sintetico (1913 - 1914)

La grande caratteristica di questa fase è stata l'introduzione della tecnica del collage per ricostruire le immagini che una volta erano state scomposte. Pertanto, questo periodo è noto anche come "cubismo di collage" .

A differenza del cubismo analitico, in questa fase le immagini iniziano a mantenere la loro fisionomia, ma in modo ridotto, presentando solo ciò che è essenziale per il loro riconoscimento.

Il principale precursore del cubismo sintetico fu Juan Gris (1887 - 1927), che iniziò anche a usare una tavolozza di colori più vividi e intensi nelle sue opere.

Esempi di opere di cubismo sintetico

Chitarra (1913), Pablo Picasso

Paesaggio a Ceret (1913), Juan Gris

Caratteristiche del cubismo

Alcune delle caratteristiche principali del cubismo includono:

  • Uso di forme e volumi geometrici;
  • Decomposizione di immagini in forme geometriche;
  • Ricostruzione di immagini attraverso l'uso di collage;
  • Rinuncia all'utilizzo di prospettive, in particolare le prospettive tridimensionali;
  • Colori chiusi (predominanza di bianco, nero, grigio, marrone e ocra);
  • Pittura scultorea.

Scopri di più sulle caratteristiche principali del cubismo.

Cubismo in Brasile

In Brasile, le prime manifestazioni del cubismo sorsero dopo la Modern Art Week del 1922, ma il movimento non aveva la stessa forza che aveva in Europa.

Nessun artista brasiliano ha usato l'essenza pura e cruda del cubismo europeo, tuttavia, alcune delle caratteristiche di questo movimento sono state adottate da Tarsila do Amaral (1886 - 1973), Anita Malfatti (1889 - 1964), Rego Monteiro (1899 - 1970) e Di Cavalcanti (1897-1976).

Ma l'importanza del cubismo nella concezione di altri movimenti artistici all'inizio del XX secolo e che ha avuto una grande ripercussione in Brasile, come il concretismo, risalta.

São Paulo (1924), Tarsila do Amaral

Cubismo in letteratura

L'avanguardia cubista raggiunse anche altri rami artistici, come la letteratura.

In questo caso, il Cubismo letterario era focalizzato sull'idea della "distruzione" della sintassi . I versi erano frammentari e discontinui, cioè non c'è linearità nella storia narrata.

Uno dei nomi principali di questo movimento letterario fu il poeta francese Guillaume Apollinaire (1880-1918).

Scopri di più sul significato di Modern Art.

Categorie Popolari

Top