Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Definizione Tettonica a placche

Cosa sono le placche tettoniche:

Le placche tettoniche sono insiemi di blocchi solidi che costituiscono la crosta terrestre esterna, nota come litosfera, responsabile del sostegno degli oceani e dei continenti.

Le placche tettoniche sono in costante movimento, si allontanano o si avvicinano a una delle altre. Attualmente, ci sono 12 placche tettoniche principali sul pianeta Terra, così come molte altre placche secondarie più piccole.

Le più grandi placche tettoniche attuali sono:

  • Piatto eurasiatico (occidentale e orientale);
  • Piatto indo-australiano;
  • Piatto filippino;
  • Piatto di Coco;
  • Piatto pacifico;
  • Piatto nordamericano;
  • Piatto Arabica;
  • Piatto di nazca;
  • Piatto sudamericano;
  • Piatto africano;
  • Piatto antartico;
  • Piatto caraibico

Tra le conseguenze dello scontro tra placche tettoniche ci sono terremoti e tsunami, così come vulcano e formazioni di montagna, per esempio.

Teoria della tettonica delle placche

Conosciuto anche come "Plate Tectonics", questa teoria afferma che la litosfera (la parte più esterna della Terra costituita prevalentemente da rocce e minerali e circa 150 chilometri di spessore) è composta da diversi "pezzi rotti" e che sono costantemente in dislocamento astenosfera (mantello formato da un magna surriscaldato).

Questa teoria fu sviluppata alla fine degli anni '60 dagli scienziati Robert Palmer e Donald Mackenzie. Entrambi erano basati sulle loro osservazioni sulla teoria della deriva dei continenti (scoperta agli inizi del XX secolo di Alfred Wegener, che suggeriva la lontananza delle zone continentali) e l' espansione del fondo oceanico .

Movimento delle placche tettoniche

Esistono due tipi principali di movimenti della piastra di terra, secondo la direzione che seguono: convergenti e divergenti .

  • Movimento convergente: si verifica quando le placche tettoniche si scontrano direttamente l'una con l'altra, provocando il rilascio di grandi quantità di energia, che sono avvertite dalle persone sotto forma di terremoti .

I movimenti convergenti possono essere di due generi: l' obduzione o la subduzione .

La convergenza dell'obduction è caratterizzata dall'attrito diretto tra le placche tettoniche, mentre le subduzioni sono formate dall'incontro tra una (più densa) placca oceanica e una continentale (meno densa). Nel caso di movimenti convergenti di subduzione, la piastra densa scivola sotto il meno denso, aiutando nella formazione di montagne o vulcani, per esempio.

  • Moto divergente: come suggerisce il nome, il moto divergente si verifica quando le placche tettoniche si allontanano l'una dall'altra. In questo caso, la principale conseguenza è la formazione di isole vulcaniche dal magma solidificato.

Piastre tettoniche in Brasile

Il Brasile si trova nel centro della Placca sudamericana e, per questo motivo, il paese non sente le conseguenze causate dallo shock tra le placche tettoniche, come i terremoti o la formazione di vulcani, per esempio.

Vedi anche: il significato di sismologia.

Messaggi Popolari, 2019

uu

Categorie Popolari

Top