Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Definizione s Aztechi

Cosa sono gli Aztechi:

Gli Aztechi erano una civiltà precolombiana che abitava la regione dell'attuale Messico e Guatemala durante il quattordicesimo e il sedicesimo secolo.

Considerato un popolo guerriero, gli Aztechi riuscirono a costruire in soli due secoli uno degli imperi più impressionanti della storia, contenendo più di 500 città e una popolazione di circa 15 milioni di persone.

L'impero azteco era comandato da un imperatore, figura di estrema importanza e che era responsabile della guida dell'esercito. Essendo una società dedicata alla guerra, l'élite azteca era formata da capi delle forze armate.

Come la maggior parte delle civiltà, la società azteca era stratificata in diversi gruppi sociali: la nobiltà (formata dall'imperatore e da altri membri dell'élite politica e militare); commercianti (classe media); contadini (classe inferiore); e schiavi (formati prevalentemente da prigionieri di guerra).

L'impero azteco era comandato dalla città di Tenochtitlán, che ora è conosciuta come Città del Messico, la capitale messicana.

La sovranità azteca in questa regione fu rovinata dall'invasione e dalla dominazione spagnola durante il XVI secolo. Guidati da Diego Velásquez e Hernán Cortés, gli spagnoli distrussero l'impero azteco.

Vedi anche: il significato degli Incas e dei Maya.

Calendario azteco

Come i Maya, anche gli Aztechi svilupparono il proprio calendario.

Conosciuto come "Pietra del sole", il calendario azteco è famoso per la sua incredibile precisione. In base all'anno solare, il calendario è formato da 365 giorni (come nel presente), suddivisi in 19 mesi (18 con 20 giorni ciascuno, e 1 con solo 5 giorni).

cultura

Il popolo azteco sviluppò il proprio complesso sistema di scrittura, diviso in due stili: pittografico, usato per rappresentare oggetti e figure, e un altro geroglifico, formato da simboli e suoni.

L'arte azteca è ricca, caratterizzata dall'uso di oro, argento, tessuti, vernici e altri materiali per produrre diversi tipi di ornamenti. L'architettura azteca è anche nota per la costruzione di enormi piramidi e templi, utilizzati durante i rituali religiosi.

economia

La base dell'economia azteca era l'agricoltura, dove predominava la produzione di mais, pepe, pomodoro, zucca, cacao e altri tipi di grano. Gli Aztechi svilupparono un sofisticato sistema di drenaggio e isole di coltivazione (chinampas), nonché altre tecniche agricole che contribuirono a garantire una migliore efficienza delle piantagioni.

Oltre all'agronomia, il commercio consisteva anche nello scambio di merci, come artigianato, animali, servizi e cibo.

Religione e spiritualità

La religione azteca è politeista, cioè adoravano diversi dei, che erano considerati personificazioni delle forze della natura, come il tuono, la pioggia, il sole, la luna e così via.

Come in altre civiltà precolombiane, anche gli Aztechi fecero sacrifici umani in rituali dedicati ai loro dei. Di solito, i guerrieri più nobili e coraggiosi venivano sacrificati, un atto considerato del massimo onore.

Incas, Maya e Aztechi

Sono popoli pre-colombiani che hanno dominato diverse regioni del continente americano in diversi periodi di tempo.

Ogni popolo aveva la sua particolarità, cultura e tradizione, ma tutti assomigliavano a un aspetto: entrarono nella storia come civiltà importanti e sviluppate.

Scopri le differenze e le somiglianze tra gli Aztechi, i Maya e gli Incas.

Categorie Popolari

Top