Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Definizione Economia pianificata

Cos'è un'economia pianificata:

L'economia pianificata è un modello economico in cui lo stato controlla l'economia del paese .

Conosciuto anche come "economia centralizzata" o "economia pianificata centralmente", in questo caso la maggior parte delle aziende esistenti sono di proprietà statale, cioè proprietà statali.

Le leggi e le norme che governano l'economia pianificata sono diverse da quelle dei paesi prevalentemente capitalisti. E, di regola, i paesi in cui predomina questo modello, c'è la presenza di un regime dittatoriale.

Ad esempio, in un sistema economico centrale non esiste una legge sulla "domanda e offerta", il che significa che quando c'è una mancanza di un particolare prodotto, non vi è alcun aumento del suo valore di mercato. E lo stesso accade al contrario, anche i prodotti che hanno meno domanda non subiscono un riaggiustamento dei prezzi. Ma poiché tutta la produzione è pianificata, non c'è quasi nessuna carenza o surplus di prodotti.

Tutte le strategie e le logiche di mercato sono state definite attraverso piani stabiliti dal governo ( piano quinquennale ), sempre con l'intenzione di cercare di risolvere le apparenti debolezze dell'economia.

Un altro obiettivo proposto dall'economia pianificata è il contenimento della disoccupazione, attraverso l'espansione del settore produttivo nazionale. Ma in questo formato, tutti i cittadini sarebbero in grado di sopravvivere e mantenere i costi della vita nella società, ma difficilmente sarebbero in grado di accumulare capitali (arricchire).

Questo sistema ha segnato per oltre 70 anni la struttura economica della defunta Unione Sovietica . Ad esempio, continua ad essere utilizzato da alcuni paesi, come la Corea del Nord e Cuba .

Il declino del sistema economico pianificato iniziò con la fine dell'Unione Sovietica (URSS). Un altro fatto che ostacola il mantenimento di questo modello economico oggi è la sua elevata burocratizzazione, dal momento che tutti i processi e le azioni commerciali dovrebbero passare attraverso l'autorizzazione dello stato prima di essere eseguiti.

Vedi anche il significato di socialismo e comunismo.

Economia di mercato

A differenza dell'economia pianificata, l'economia di mercato è presente in tutti i paesi considerati capitalisti.

In questo sistema, lo stato non ha molto controllo sulle transazioni commerciali e industriali, che sono sostenute da società private .

Pertanto, esiste un'enorme varietà di prodotti e di competitività tra le imprese, che regolano la loro produzione in base alle esigenze e alla domanda del pubblico dei consumatori, nonché al valore dei prodotti (legge di "offerta e domanda").

A differenza delle economie pianificate, il modello di mercato consente attività di capitale, come l'esistenza di borse, l'acquisto e la vendita di azioni.

Scopri di più sul significato del capitalismo.

Categorie Popolari

Top