Raccomandato, 2019

Scelta Del Redattore

Definizione Stonehenge

Cos'è Stonehenge:

Stonehenge è un monumento preistorico situato nella contea del Wiltshire, a circa 130 km a ovest di Londra, in Inghilterra.

Lo Stonehenge consiste in un anello di pietre giganti che raggiunge i 9 metri di altezza, 2 metri di larghezza e pesa circa 25 tonnellate.

Si ritiene che la costruzione di Stonehenge iniziò anche nel Neolitico, circa 3000 anni prima di Cristo, e che il monumento subì diverse modifiche durante i mille anni che seguirono.

Il monumento consiste di due tipi di pietre: le sarsen, che formano il cerchio esterno del monumento e le pietre blu ( bluestones ), che formano il cerchio interno.

La Stonehenge è di proprietà della Corona ed è considerata un'icona della cultura britannica. Nel 1986 il monumento è stato incluso nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO e oggi è uno dei luoghi turistici più famosi al mondo.

Qual è la storia di Stonehenge?

La storia di Stonehenge è circondata da misteri e non si sa per certo quale fosse il suo scopo o anche chi lo abbia costruito. Per molto tempo si è creduto che il monumento sarebbe stato costruito da sacerdoti celtici noti come druidi. Tuttavia, le procedure di datazione del carbonio hanno rivelato che Stonehenge esisteva molto prima che il popolo celtico abitasse la regione.

Le teorie indicano che l'area in cui si trova la Stonehenge aveva già una o due pietre di sarsen e fu usata per cerimonie e rituali molto prima che il monumento fosse costruito.

Solo circa 3000 anni prima che Cristo facesse costruire Stonehenge. Il modo in cui le pietre sono state trasportate al sito rimane un mistero ed è il frutto di diverse teorie. Questo perché i bluestones, che formano il cerchio interno e pesano circa 4 tonnellate, esistono solo nella regione di Preseli Hills, a circa 200 miglia di distanza.

Considerando la tecnologia del tempo, non si sa come il popolo neolitico sia riuscito a spostare le rocce sul luogo del monumento. Numerose teorie cercano di spiegare il risultato. Alcuni prevedono l'uso di rampe, tronchi e zattere. Tuttavia, molti scienziati ritengono che le rocce siano state effettivamente spostate dai ghiacciai durante l'era glaciale.

Per cosa era Stonehenge?

Lo scopo di Stonehenge è anche oggetto di molte speculazioni. Diverse prove archeologiche dimostrano che il sito fu utilizzato come cimitero durante parte della sua storia, ma molti studiosi ritengono che il monumento avesse anche altre funzioni.

Una delle teorie più accettate sullo scopo di Stonehenge è che si trattava di una sorta di calendario in cui ogni punto del cerchio di pietre corrispondeva a un evento astronomico, come i solstizi o le eclissi. Questa teoria è rafforzata dal fatto che nei solstizi d'estate e d'inverno il sole tramonta proprio su alcune pietre del monumento.

Alcuni scienziati ritengono che Stonehenge avrebbe servito come luogo di cura. Questa teoria si basa sul fatto che per molto tempo si è creduto che i bluestones, che formano il cerchio interno del monumento, avessero proprietà curative. Inoltre, è stato riscontrato che gran parte del materiale umano trovato sul sito aveva evidenze di malattie o fratture nelle ossa. Quindi, Stonehenge potrebbe essere stato usato come sito di guarigione, il che giustificherebbe il flusso di persone nella regione nel corso della storia.

Oggi Stonehenge è usato in alcuni rituali neopagani.

Fatti su Stonehenge

Stonehenge è sempre stata circondata da varie curiosità. Tra i principali ci sono:

  • Il sito è già stato visitato da Charles Darwin;
  • La sua costruzione fu già attribuita al mago Merlino;
  • Una leggenda popolare in Inghilterra ritiene che il monumento sia stato costruito da Satana;
  • Stonehenge ha subito numerosi restauri nel corso degli anni, ma i responsabili assicurano che la formazione originale di pietre sia stata rispettata;
  • Stonehenge non è l'unico monumento formato da un anello di pietre, ma è il migliore progettato. I cerchi di pietre di Avebury e Brodgar's Circle sono monumenti simili e più grandi di Stonehenge, ma non contano pietre levigate o posizionate strategicamente.

Vedi anche: paganesimo.

Top