Raccomandato, 2020

Scelta Del Redattore

Definizione giudice

Cos'è un giudice:

Il giudice è un giudice di una corte di giustizia . È responsabile di prendere decisioni in procedimenti giudiziari che vengono indirizzati al tribunale in cui lavora.

Cosa fa un giudice?

Il giudice è anche un giudice. Ma mentre agisce in Courts of Justice (di seconda istanza), è un giudice di seconda istanza.

La funzione di un giudice è giudicare gli appelli dei casi che vengono dalla prima istanza, cioè, che sono decisi da un giudice unico. Il giudice può riesaminare e modificare le decisioni procedurali (sentenze) che sono state emesse da un giudice in primo grado.

Ecco alcuni esempi di decisioni e processi che possono essere consegnati ai giudici:

  • decisione sulla domanda di concessione di habeas corpus,
  • giudizio delle cause legali che non sono collegate alle leggi federali,
  • decisioni in crimini ordinari,
  • sentenze in procedimenti di lavoro.

Nei tribunali di seconda istanza la decisione si verifica in un modo diverso. Contrariamente a quanto accade in prima istanza, in queste Corti le decisioni sono prese da un gruppo di giudici, chiamato collegiale .

La decisione che viene emessa da un collegio di un tribunale si chiama giudizio .

Scopri di più sul significato del giudizio.

Come essere un giudice?

Per cercare di essere un giudice di un tribunale, è necessario intraprendere un percorso professionale nel campo del diritto. Il giudice è una posizione occupata dopo una lunga carriera nella carriera del giudice e per raggiungere questa posizione devono essere soddisfatti una serie di requisiti.

Il primo passo per coloro che desiderano diventare un giudice è completare la formazione in una scuola di legge. Dopo di ciò, dopo almeno 3 anni di esperienza legale, è necessario superare un esame pubblico per la posizione di giudice o di carriera presso la Procura (ad esempio: procuratore).

È importante sapere che non esiste un concorso per essere un giudice . Un giudice diventa un giudice per la qualità che dimostra durante la sua carriera.

I giudici possono essere scelti in due modi: per età o merito. Ciò significa che la nomina di un giudice è il risultato di una carriera eccellente e di buoni rapporti fatti durante la carriera professionale.

Secondo la Costituzione federale, per essere un giudice, è necessario avere "notevole conoscenza giuridica e reputazione senza macchia". Significa che chi sarà nominato per essere un giudice deve avere eccellenti conoscenze giuridiche, una solida carriera e una reputazione etica.

Come è la nomina di un giudice?

I nomi dei candidati sono scelti dalla Procura della Repubblica e dall'Associazione degli avvocati brasiliani (OAB). Vengono selezionati sei candidati, indicati nell'elenco di sei volte. Con i nomi dei sei indicati, la rispettiva Corte forma una lista con tre nomi (tripla lista). L'elenco viene inoltrato al responsabile del ramo esecutivo per la decisione.

La scelta del giudice è fatta da questa lista di tre nomi. Chi indica che il prescelto è il presidente della Repubblica o il governatore dello stato, a seconda se sono giudici federali o statali.

Come funziona la gerarchia della magistratura?

Per capire meglio cosa significa la seconda istanza, è necessario capire il funzionamento della sezione giudiziaria brasiliana. Esistono tre istanze gerarchiche che svolgono funzioni diverse.

Prima istanza

In primo luogo le decisioni dei processi sono prese dai singoli giudici, che agiscono nelle comarche delle città. Quando una causa è presentata in tribunale, viene distribuita a un giudice, in base al tipo di argomento trattato nel procedimento.

La prima istanza è divisa come segue:

  • Giustizia comune: giudici,
  • Tribunale federale: giudici federali,
  • Giustizia elettorale: giudici elettorali,
  • Giustizia del lavoro: giudici di lavoro,
  • Giustizia militare: giudici.

Seconda istanza

In seconda istanza vengono giudicati gli appelli dei casi che sono già stati decisi in prima istanza. Affinché i casi possano essere rinviati alla seconda istanza, una delle parti, l'attore, deve ricorrere alla decisione del giudice.

I tribunali di seconda istanza in Brasile sono i seguenti:

  • Courts of Justice (TJ): giudici,
  • Federal Regional Courts (TRF): giudici federali,
  • Tribunale elettorale regionale (TRE): giudici elettorali,
  • Tribunale regionale del lavoro (TRT): giudici del lavoro,
  • Corte di giustizia militare: collegiata di giudici.

Terza istanza

La terza istanza è formata dalle Corti Superiori. Nel terzo caso non ci sono giudici. I responsabili delle decisioni nei casi che raggiungono questi tribunali sono chiamati ministri.

Ecco i tribunali:

  • Corte suprema di giustizia (STJ): ministri,
  • Electoral Superior Court (TSE): ministri,
  • Tribunale superiore del lavoro (TST): ministri,
  • Superior Military Tribunal (STM): ministri.

Federal Supreme Court (STF)

L'STF è il massimo organo di diritto in Brasile. A differenza degli altri, questa non è più un'istanza di risorsa.

I ministri dell'STF sono responsabili per giudicare i casi che comportano qualsiasi minaccia di pregiudizio per le questioni protette dalla Costituzione federale.

Vedi anche i significati di potere giudiziario e giudizio.

Categorie Popolari

Top